Canone Lampade Votive

Ultima modifica 16 agosto 2021

Descrizione del procedimento e riferimenti normativi

Il servizio lampade votive garantisce l’illuminazione votiva cimiteriale all’utente che ne fa richiesta.

L’erogazione del servizio ha inizio con la richiesta di allaccio di luce votiva agli Uffici del Comune mediante la sottoscrizione di apposito contratto avente la forma della scrittura privata nel quale devono essere specificati i dati anagrafici del soggetto richiedente, il/i nominativo/i del/i defunto/i con indicazione della data del decesso, con l’esatta indicazione della tomba e del loculo.

Il richiedente è tenuto a versare la somma stabilita dall’Amministrazione con apposito atto deliberativo a titolo di rimborso spese per i lavori inerenti l’adduzione dell’energia elettrica alla tomba.

Le spese di allacciamento variano in base al tipo di tomba. Il servizio è fornito in abbonamento annuale o pluriennale/perpetua (minimo 20 anni).

La quota relativa al canone annuale sarà spedita all’intestatario del contratto. Il titolare del contratto di illuminazione votiva è tenuto a segnalare ogni variazione anagrafica o altro.

Modalità di presentazione delle istanze

Chi può presentare le istanze

La domanda di attivazione del servizio lampade votive può essere presentata da un familiare o altro interessato del defunto e non necessariamente dal titolare della concessione.

La richiesta di variazione deve essere effettuata da chi vuole farsi carico del pagamento del canone.

A chi deve essere presentata

Le richieste di:

  • attivazione allacciamento alla rete di illuminazione elettrica votiva,
  • variazione dell’anagrafica dell’intestatario,
  • cessazione

sono predisposte su modulistica predisposta dall’Ufficio Tributi del Comune.

Per attivazione, cessazione, variazione intestazione canone di lampada votiva, occorre presentare domanda tramite apposito modulo, firmato dal richiedente presso gli Uffici Protocollo del Comune sia nella sede di Piandiscò che in quella di Castelfranco di Sopra.

Per la sostituzione della lampadina o segnalazione/riparazione di guasti, occorre rivolgersi all’Ufficio Lavori Pubblici del Comune contattabile telefonicamente negli orari di apertura al pubblico.

Modalità di Versamento

Il versamento del canone deve essere effettuato tramite la piattaforma del PAGOPA utilizzando il modulo che viene inviato insieme all’avviso di pagamento.

ASSISTENZA E INFORMAZIONI

Per informazioni e assistenza sono disponibili i seguenti contatti:

UFFICIO TRIBUTI  SEDE DI PIAN DI SCO’ Piazza Municipio n.3 – Pian di Scò (AR)

Orari di apertura al pubblico nella sede di Pian di Scò
(lunedì dalle 8:30 alle 13:00, martedì/giovedì dalle 15:00 alle 17:30)

Si consiglia di recarsi presso gli uffici comunali previo appuntamento telefonico o email.