Presentazione del servizio di sicurezza anti abbandono "Camillo"

Pubblicato il 27 settembre 2019 • Comune

Ieri pomeriggio l’Amministrazione Comunale di Castelfranco Piandiscò, nella persona dell’Assessore al Sociale Filippo Casini, ha presentato alla popolazione il servizio di sicurezza anti abbandono Camillo. Questo strumento nasce come mezzo di comunicazione fra asilo nido e genitori e come mezzo di sicurezza per evitare i casi di abbandono involontario.

“L’amnesia Transitoria Dissociativa è una patologia della mente che può colpire chiunque in qualunque momento ed è sempre più diffusa in questi tempi vista la freneticità della vita. Questa app, donata ai genitori da parte del Comune di Castelfranco Piandiscò, serve proprio ad evitare le conseguenze più drammatiche e a creare un canale di comunicazione migliore fra genitori ed educatrici dell’asilo nido. L’Amministrazione tiene moltissimo alla sicurezza dei più piccoli e dei più deboli e questo gesto ne è una piccola ma significativa dimostrazione.”

Camillo è una applicazione con la quale il genitore può comunicare l’assenza del bambino oppure, cosa ancora più importante, può registrare l’ingresso all’asilo nido. In caso di mancata registrazione nei 15 minuti successivi all’orario previsto, l’app fa partire una serie di chiamate automatiche che avvertono i familiari dell’anomalia. Sono proprio questi alert che fungono da antidoto contro l’abbandono involontario del bambino ed evitano eventuali tragedie che, purtroppo, sono sempre più diffuse.

Foto 2
Allegato formato jpg
Scarica
Foto 1
Allegato formato jpg
Scarica